position-6

DA MARCO GONELLA   =====>

Come potrete constatare dando uno sguardo alla locandina, in origine questa competizione era nata come Campionato BRAC Italia Libertas BR 50 metri, una gara che prevedeva tre sessioni di tipo Postal ed una finale a confronto diretto. Considerato lo scarso interesse suscitato nelle molte Associazioni che partecipano al progetto BRAC Italia, è stata ridimensionata e si è trasformata in un Torneo interno al quale, presso il campo di tiro istituzionale di BRAC Italia situato in Roma,  i BRAC-ers Romani, che lo utilizzano, sono stati felicissimi di partecipare.

Così, messa alle spalle GARA 1, tenutasi nel Giugno scorso, Domenica, 10 Novembre 2019, si è tirato per GARA 2. 

Certo che, con le attuali dodici linee disponibili presso il nostro campo di Roma, la durata dell'evento si è notevolmente ristretta.  Diciotto concorrenti impegnati in due ed anche tre, delle 5 categorie in gioco, hanno concluso le loro prestazioni in meno di 3 ore e mezzo..

Il meteo si è dimostrato abbastanza clemente per tutta la durata delle sessioni di tiro, dico "abbastanza" perchè, è vero che, contrariamente a quanto annunciato dalle previsioni meteo, la giornata è stata coronata da uno splendido sole, ma è altrettanto vero che il vento, sempre presente sul campo Romano, non è mai stato tanto infido e traditore come per questa occasione.
Anche se non di grande intensità non  ha dato modo di interpretarlo nemmeno per un momento, mettendo a dura prova i tiratori.
Avete mai visto due segnavento, allineati parallelamente ai bersagli e distanti tra loro 3/4 metri, girare perfettamente contrapposti uno con l'altro? A me, che vi ho partecipato, sinceramente non era mai capitato...
Se pensiamo poi alla distanza a cui si tirava immaginatevi che caspita di correzioni era necessario applicare per tentare di incocciare la visuale da sforacchiare...
Nonostante tutto, i risultati ottenuti non sono stati niente male... Enrico Bove ha superato se stesso con un magnifico 138,00 in Springer mentre Giovanni Cascino, in Open Diopter, è riuscito a stampare sul suo bersaglio un bel 152,04... Molto bene anche Fausto Pantò che, alle sue prime esperienze in Diopter, con un punteggio di 144,01 ha affiancato a pari merito, quella "vecchia volpe" di Loris Giorgi con il risultato migliore della categoria...
Spesso mi chiedo cosa riuscirebbero a fare i BRAC-ers Romani se potessero disporre di un poligono serio, invece di tirare in ..."plein air", come purtroppo sono costretti a fare...

Ma questa è un'altra storia.

         

 

Certo che, tirando con l'aria compressa, i 50 metri sono proprio una bella sfida !!! 

 

 

Di seguito la graduatoria provvisoria del Torneo