position-6

 

 

DA MARCO GONELLA   ====>  Salve,

Domenica scorsa, grande festa e divertentissima gara presso il campo dei BRAC-ers Romani.

Si è tirato l'ultimo bersaglio del campionato Nazionale (GARA 6) che è stato

anche quello decisivo per la finale del Torneo Regionale BRAC Libertas Lazio di BR 25.

Un bel numero di tiratori, appartenenti alle tre realtà Laziali che praticano il BRAC, "SS Lazio Airguns", "Aria Compressa Roma" e gli stessi "BRAC-ers", hanno incrociato i loro "ferri" tutti assieme al TAV Nomentano, il campo di tiro di BRAC Italia.

I risultati, valevoli per l'ultima gara di qualificazione in vista della prossima finale Nazionale di Pontedera, sono stati determinanti anche per l'assegnazione dei Trofei messi in palio da LIBERTAS Lazio a fronte del Torneo Regionale patrocinato dalla stesso E.P.S.

Qualche nuvola all'inizio di giornata non ha limitato, a fine mattinata, l'uscita di un bel sole primaverile che ci ha accompagnato per fine gara sino alla cerimonia di premiazione.

 

    

  

 

Inutile parlare del vento, siamo a Roma e, almeno sul nostro campo, l'ormai famigerato "ponentino" non può assolutamente mancare... Fortunatamente ci ha permesso di tirare i nostri bersagli senza eccedere, come fa di solito, in intensità. Ovvio che non sono mancati i classici salti improvvisi, da un quadrante all'altro, ma ormai tutte e tre le compagini Laziali che tirano completamente all'aperto, a queste ..."ariose" bizzarrie ci sono abituati.

Per l'occasione, LIBERTAS Lazio, Ente patrocinatore del Torneo ha provveduto, nella figura del suo Presidente, il Dott. Enzo Corso, non soltanto alla predisposizione di bellissimi trofei per coloro che hanno conquistato il podio, ma anche alla messa in palio di un interessante premio sorpresa tra tutti i partecipanti.

Per tutta la mattinata, le sessioni di tiro si sono susseguite senza soste, al di fuori di quelle previste per la sostituzione dei bersagli e per ii cambi di linea dei concorrenti, sino all'ora di pranzo. Da buoni Romani tutti hanno dimostrato un riverente rispetto per questa sacra istituzione e, abbandonati i tavoli di tiro, hanno preso posto ad una ben altra tavola sulla quale troneggiavano svariate fiamminghe di gustosissimi .."rigatoni" ai quali, posso assicurare, tutti hanno reso gli onori che meritavano.

Le due ultime sessioni, in categoria Diopter, hanno concluso la gara, seguite dalla premiazione ed infine dal sorteggio del nominativo dell'aggiudicatario della sorpresa. Una bella sorpresa, direi per Mauro Ciancamerla che, baciato dalla "Dea Bendata" si è visto consegnare una fiammante Weirhauch HW 50, suscitando non poca invidia nel gruppo, manifestata da vivaci commenti irripetibili in questa sede per questioni di ..decenza.

       

All'insegna del più genuino spirito sportivo, non potevamo auspicare giornata più bella e più divertente per concludere il Campionato.  Poco più di un mese ci separa tutti dalla Finale che si terrà il prossimo, primo week-end di Maggio e che deciderà, per ognuna delle sette categorie in gara, il podio e l'assegnazione del titolo di Campione Italiano del circuito BRAC Italia.

Per noi Romani, non resta pertanto che attendere la pubblicazione delle graduatorie di accesso per Pontedera augurando, per tutti i partecipanti alla nostra massima competizione,  tutta la fortuna possibile.

 

I nostri risultati e ......

 

....arrivederci a Pontedera.